Consigli per chi comincia

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Mi permetto in queste poche righe, sulla base della mie esperienze, di suggerire dei piccoli consigli che possano aiutare (lo spero) a non commettere degli errori, rivolti in special modo a chi si avvicina - per la prima volta - a questo meraviglioso hobby.

Qualcuno storcerà sicuramente il naso, ma credo che a volte sia più prezioso un piccolo consiglio, dato con umiltà e collaborazione, che un trattato sulla chimica dell'acqua nelle nostre vasche (peraltro molto importante anche quello).

 

Pertanto:

Ricordati che gli abitanti che ospiti o ospiterai nella tua vasca, sono degli esseri viventi: rispettali ed abbine cura, la loro vita dipende da te!

Prima di acquistare una vasca, documentati e studia. Cerca di capire cosa vorrai farci, che tipo di pesci la popoleranno, quali piante (anche in funzione dei pesci) potrai eventualmente coltivare. Spesso una vasca di medie dimensioni (80-120 litri) è più "stabile" di una vaschetta da 30-40 litri.

Non dare (quasi) mai retta a quella specie (perchè non tutti sono così) di negozianti che vogliono venderti tutto per tutto quando hai un problema. La soluzione ottimale forse non esiste, ma spesso e' piu' semplice di quello che credi, ragiona, leggi e impara anche dai tuoi errori, con umiltà.

L'habitat che andrai a riprodurre nella tua vasca, per quanto difficile sia, deve avvicinarsi quanto più possibile alla situazione presente in natura (temperatura, luce, Ph, durezza, piante, fondo, ecc).

Evita "minestroni" di pesci in vasca perchè ti sei "invaghito" di quel pesce colorato, e poi di quell'altro e di quell'altro ancora... spesso (non sapendolo) hai creato un ambiente mortale per i nostri poveri amici.... (detto anche "bomba a orologeria")

Documentati bene sulle specie che vuoi allevare, studiane le caratteristiche, l'aggressività, le abitudini alimentari... non tutti i pesci sono uguali, alcuni sono "cattivelli".... insomma non sarebbe una felice convivenza!

Non avere mai timore di chiedere informazioni, e impara anche a filtrare le tonnellate di notizie che troverai sulla Rete: non sempre la verità è solo da una parte. Le esperienze "sul campo" sono quelle che valgono di più per apprendere ed andare avanti con successo.

Iscriviti ad una Associazione Acquariofila (preferibilmente della città dove vivi). Ce ne sono praticamente in tutta Italia (guarda i link in questo sito qui); troverai competenza, disponibilità e, perchè no, anche amicizia!

Non avere mai fretta di raggiungere un risultato. Se hai lavorato bene e i tuoi pesci sono sani, le soddisfazioni arriveranno immancabilmente, e spesso quando meno te lo aspetti.

A volte la soluzione più costosa non è necessariamente la migliore. Abbi pazienza nel cercare e rivolgiti anche al mercato dell'usato; esistono mercatini e forum su Internet sui portali specializzati dove a volte si possono fare dei veri affari e risparmiare tanti soldi!

In ultimo, ma non per ultimo, leggi le FAQ di It.hobby.acquari, di Maurizio Ghelli: troverai tante spiegazioni anche molto semplici ai tuoi (probabilmente) tanti perchè, clicca qui.

 
Facebook Twitter Delicious Google Bookmarks RSS Feed